TI SVELO PERCHE’ LE GIOIELLERIE HANNO PREZZI PIU’ ALTI

E’ la verità: le gioiellerie hanno prezzi più alti rispetto ai gioielli realizzati artigianalmente. Sembra impossibile, perché un prodotto industriale realizzato in serie e distribuito in enormi quantità in tutto il mondo dovrebbe avere costi irrisori. Ed è così. Ha costi irrisori, ma per il produttore.
Infatti i gioielli commerciali, quelli cioè che si trovano nelle gioiellerie, sono prodotti con macchinari industriali capaci di sfornarne a migliaia in pochi minuti, sfruttando personale a basso costo. Quindi è naturale che costino poco.
Ma allora come mai i prezzi sul bancone delle gioiellerie sono così esorbitanti? Chi ci guadagna?

Te lo dico subito:

1. I DISTRIBUTURORI
Innanzitutto ci sono i distributori, cioè coloro che raccolgono i gioielli e li smistano in tutto il mondo. Poi ci sono gli intermediari, cioè coloro che acquistano dai grandi distributori e consegnano la merce nelle singole regioni. Poi ci sono i rappresentanti locali, cioè coloro che vendono i gioielli all’ingrosso nelle singole province. E per finire ci sono le gioiellerie, che rivendono i prodotti al consumatore finale. Ti rendi conto che giro???
Considera che in ogni passaggio il prezzo aumenta sempre di più, perché ogni intermediario ovviamente deve guadagnare, quindi aggiunge la sua percentuale. Ma non è finita qui!

2. IL BRAND
Il Brand è il valore del marchio, cioè quanto sei disposto a pagare per avere un marchio piuttosto che un gioiello “senza marca”. Per fare un esempio: un anello di marca può costare anche cento volte di più rispetto allo stesso anello realizzato da un orafo, semplicemente perché la pubblicità lo ha reso fortemente conosciuto.
Quello che stai pagando, quindi, non è il valore del gioiello, ma il valore del brand: il fatto che molta gente lo riconosce.
Il Brand si costruisce attraverso investimenti pubblicitari enormi, di milioni di euro, che comprendono campagne pubblicitarie sui principali mezzi di comunicazione, con relativi testimonial spesso provenienti dal mondo della moda, o dello spettacolo, del cinema, partecipazioni a fiere internazionali, utilizzo di top model di altissimo livello, designer, sponsorizzazione di eventi, film, sfilate, ecc.
Tutto questo “investimento” ovviamente deve avere un ritorno economico. Come si ottiene il ritorno economico? Semplice, attraverso i prezzi, che possono essere estremamente più alti rispetto ai concorrenti.
Ciò significa che il reale valore del gioiello è molto basso, quasi ridicolo, ma il suo prezzo è talmente esorbitante da permettere al produttore di rientrare dagli investimenti e guadagnare milioni di euro!

Viceversa il gioiello artigianale utilizza la filiera corta, cioè si acquistano le materie prime direttamente dai produttori e poi si realizza il gioiello. Facile.
È ovvio che il gioiello artigianale richiede molto più lavoro del gioiello industriale.
C’è un’intensa fase di ricerca accurata e raffinata, di selezione dei materiali, una lavorazione estremamente accurata e l’utilizzo di macchinari specifici, che richiedono manualità ed esperienza. Ma il prezzo resta comunque basso perché non ci sono intermediari né investimenti milionari che gonfiano i prezzi inutilmente.
Con i gioielli artigianali ottieni un gioiello prezioso e unico ad un prezzo nettamente inferiore rispetto ai gioielli commerciali.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *